AEROPORTO DI CATANIA

Pista, terminal, posteggi: Fontanarossa cresce

di
I vertici della società di gestione Sac oggi in Comune per presentare il finanziamento da 80 milioni che servirà a ultimare il piano di investimenti dello scalo

CATANIA. Il vecchio Fontanarossa cresce. E non sembra neppure tanto «vecchio», sottoposto com’è alle cure della Sac. Stamattina, a Palazzo degli Elefanti, la società di gestione aeroportuale con il presidente Totò Bonura e l’amministratore delegato Gaetano Mancini renderà noti i particolari del finanziamento da 80 milioni di euro sottoscritto da Intesa Sanpaolo e da Cassa Depositi e Prestiti. Parcheggi, riqualificazione della pista, ampliamento del terminal sono i tre capisaldi di un piano di investimenti che la Sac ha firmato due anni fa con l’Ente nazionale Aviazione civile-Enac e già in parte realizzato.

Per l’Enac, guidata da Vito Riggio, è prevista oggi in Comune la presenza del direttore centrale Infrastrutture Roberto Vergari. Oltre al sindaco Enzo Bianco, inoltre, parteciperanno alla conferenza esponenti di Mediobanca, «advisor» dell’operazione finanziaria, e vertici di Cassa depositi e prestiti e Intesa Sanpaolo. Concluderà i lavori il vicepresidente di Confindustria Ivan Lo Bello, che è a capo di uno degli enti soci di Sac: la Camera di Commercio di Siracusa.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X