MAGISTRATURA

E' Salvatore Scalia il nuovo procuratore generale di Catania

Attualmente avvocato Generale presso la Corte d'appello di Catania, Scalia ha cominciato la carriera come sostituto procuratore a Marsala; è stato poi pretore a Lentini e a Catania, e in seguito per nove anni sostituto procuratore nella stessa città.

ROMA. Proprio mentre gli uffici giudiziari di Catania sono in piena emergenza immigrazione, il plenum del Csm vota all'unanimità il nuovo procuratore generale della città siciliana: si tratta di Salvatore Scalia, attualmente avvocato Generale presso la Corte d'appello di Catania.

In magistratura dal 1975, Scalia ha cominciato la carriera come sostituto procuratore a Marsala; è stato poi pretore a Lentini e a Catania, e in seguito per nove anni sostituto procuratore nella stessa città. Nel 1993 la nomina a procuratore di Nicosia, dove per lunghi periodi è rimasto completamente privo di sostituti e quindi ha dovuto svolgere da solo tutta l'attività dell'ufficio.

Eppure sono state numerosissime le indagini aperte, sottolinea la delibera del Csm, peraltro su fenomeni «da gran tempo rimasti nell'ombra»: dallo spaccio di stupefacenti a mega-truffe in danno della Comunità europea e del servizio sanitario; dai delitti contro la pubblica amministrazione, specie nel settore degli appalti, all'usura. Scalia è stato anche procuratore aggiunto a Messina, prima di essere nominato nel 2008 Avvocato Generale presso la corte d'appello di Catania.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X