NELLA NOTTE

Cassaforte divelta con un escavatore a Giarre

di
A dare l’allarme poco dopo le 3, sarebbe stato un automobilista di passaggio, insospettito dalle manovre del mezzo pesante proprio nell’ufficio della stazione di servizio

GIARRE. Un colpo da professionisti quello effettuato da due malviventi ieri notte, intorno alle ore 3, ai danni della stazione di servizio SP Energia siciliana di via san Matteo, a pochi metri dallo svincolo autostradale, a Trepunti di Giarre. Secondo quanto è stato possibile apprendere, il furto avrebbe fruttato un bottino di circa 30mila euro. Secondo la ricostruzione i malviventi si sono impossessati di un escavatore prelevato dal cantiere per la realizzazione della rotatoria all’uscita del casello ed hanno estratto la cassaforte dall’ufficio, portandola via con un camioncino risultato rubato il 24 aprile a Mascali e rinvenuto, intorno alle 11 e 30, nella frazione di Santa Maria Ammalati di Acireale, insieme alla cassaforte vuota.

A dare l’allarme poco dopo le 3, sarebbe stato un automobilista di passaggio, insospettito dalle manovre del mezzo pesante proprio nell’ufficio della stazione di servizio. I carabinieri della Compagnia di Giarre, giunti sul posto hanno acquisito le registrazioni delle telecamere, dalla quali sono visibili due persone, gli autori del delitto. La loro azione è stata studiata nei minimi particolari e per questo è stata veloce ed efficace. Non si esclude che i malviventi fossero seguiti altri complici a bordo di un’altra autovettura, con la quale, poi, si sono dileguati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X