POLIZIA

Catania: in fuga dopo la rapina, finiscono in ospedale per un incidente

I due giovani sono stati fermati dai poliziotti e trasportati presso due ospedali cittadini, dove sono stati ricoverati per fratture agli arti inferiori

CATANIA. Gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato i catanesi Antonino Di Gregorio, di 21 anni, e Giuseppe Verga, di 19 anni, per rapina aggravata ai danni di un negozio di articoli cinesi nel quartiere Nesima, a Catania. I due, armati di pistola, dopo avere rubato 100 euro, si sono dati alla fuga a bordo di un ciclomotore inseguiti dall'auto condotta dal marito della titolare del negozio. Giunti in via Acquedotto Greco, l'auto è finita contro la moto provocando la caduta di entrambi i rapinatori.

I due giovani sono stati fermati dai poliziotti e trasportati presso due ospedali cittadini, dove sono stati ricoverati per fratture agli arti inferiori. Entrambi si trovano adesso piantonati poichè sottoposti agli arresti ospedalieri. Mentre il cittadino cinese è stato denunciato in quanto responsabile del reato di lesioni gravi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook