SERIE B

Catania, da oggi la squadra in ritiro. Marcolin: non siamo ancora salvi

di
Dopo la batosta presa a Brescia, arriva la «punizione» della società

CATANIA. Dopo l’umiliazione di Brescia puntuale è arrivata la punizione, perché di questo si tratta: in vista del confronto con il Cittadella, in programma sabato prossimo alle 15 al «Massimino», il Catania lavorerà in ritiro a Torre del Grifo da oggi pomeriggio.  Insomma, tecnico e società rispondono a muso duro ad una inqualificabile prestazione, inaccettabile sul piano dell’impegno e del risultato - la difesa in emergenza per squalifiche non è una valida scusante - reso meno pesante solo dalla solita rete di Castro, nel recupero, che non ha brillato più dei suoi compagni, ma quanto meno ha saputo concretizzare la sua presenza in campo nella ripresa.

Anche Calaiò, sempre generosissimo, nonostante il bellissimo assist per il «Pata», ha disputato una prestazione da dimenticare, forse la peggiore della stagione. E questo è più che significativo per far capire il clima da «tutti a casa» che deve aver avvolto gli atleti rossazzurri che, evidentemente, troppo presto hanno iniziato a pensare alle prossime vacanze.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X