ZONA INDUSTRIALE

Catania, protesta dei lavoratori Myrmex

CATANIA. Una trentina di lavoratori del laboratorio Myrmex sono saliti sul tetto dell'azienda, nella Zona Industriale di Catania, per protestare contro la mancanza di risposte dalle istituzioni sul loro destino professionale. Attualmente i 69 dipendenti si trovano in cassa integrazione. A darne notizia sono le sigle sindacali Cgil e Filcams Cgil Catania.

Nei mesi scorsi si è costituito a Palermo il primo tavolo regionale sulla vertenza Myrmex. Ne fanno parte, insieme agli assessorati regionali alle Attività produttive e al Lavoro, anche il Comune di Catania e i sindacati Cgil, Cisal e Uil. I lavoratori ex Pfizer sono transitati tre anni fa nella Myrmex dove, pur percependo un reale stipendio, sono stati costretti a essere inoperosi non avendo l’azienda mai predisposto un piano industriale. I lavoratori, conclusa la cassa integrazione ordinaria, hanno altri 12 mesi di straordinaria a circa 700 euro al mese. Ma senza certezze di mantenere il proprio lavoro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X