APPALTI

Truffa nel catanese, tre anni al presidente dell'Ance Ferlito

Il giudice Alba Sammartino, col rito abbreviato, ha dichiarato Ferlito «incapace a contrarre con la pubblica amministrazione» escludendo l'aggravante mafiosa

CATANIA. Il presidente dell'Associazione costruttori in Sicilia, Salvatore Ferlito, è stato condannato a 3 anni di reclusione nel processo per l'appalto della strada provinciale 120 nel catanese.  Il giudice Alba Sammartino, col rito abbreviato, ha dichiarato Ferlito «incapace a contrarre con la pubblica amministrazione» escludendo l'aggravante mafiosa. Condannata a due anni anche la moglie del costruttore Sebastiana Coniglio che gestisce col marito la ditta Comer. Secondo l'accusa avrebbero truffato la Incoter una ditta confiscata per mafia alla famiglia Basilotta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X