L'ALLARME

Cisl: al Comune di Catania minori trasferimenti per 19 milioni

CATANIA. «La notizia che nelle casse del comune di Catania ci saranno minori trasferimenti per circa 19 milioni di euro è allarmante per le ricadute che si potranno avere sulla comunità catanese. A questo punto non è più rinviabile un confronto con l'amministrazione comunale». Lo afferma, in una nota, la segretaria della Cisl, Rosaria Rotolo.

«Abbiamo ribadito anche nel corso dell'ultimo nostro esecutivo - osserva Rotolo - che l'incontro convocato per il bilancio di previsione doveva essere l'occasione giusta per recuperare risorse da indirizzare a migliorare servizi, abbassare la tassazione locale e fare investimenti in lavori pubblici. Ma il confronto si è limitato al settore delle politiche sociali, rendendo l'incontro limitativo e senza spazio efficace per le soluzioni. Oggi alla luce dell'informazione sugli ulteriori tagli che dovrebbe subire il bilancio comunale - aggiunge la segretaria della Cisl - siamo fortemente preoccupati per le ricadute su lavoratori, famiglie, pensionati, disoccupati, precari e indigenti, servizi ai cittadini, gestione dei rifiuti e tassazione e trasporto locale».

Secondo Rosaria Rotolo, diventa «ancora più pressante incontrare l'amministrazione alla presenza dello stesso sindaco Bianco, perchè si metta in campo un nuovo modello di partecipazione e condivisione delle difficoltà che sta attraversando il Comune e delle azioni da intraprendere».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X