COMUNE

A Catania il bilancio è "sospeso": troppi ritardi, uffici richiamati

di

CATANIA. Di ritardi e "carte mancanti" nel bilancio consuntivo, adesso sembra essersi stufato persino Enzo Bianco. Non a caso il capo dello staff del sindaco, Massimo Rosso, ha fatto recapitare in queste ore un "sollecito", breve ma decisamente eloquente, ai direttori degli uffici di Ragioneria e Politiche sociali, Ettore De Salvo e Corrado Persico. Nella nota, inviata per conoscenza anche al presidente del collegio dei revisori dei conti Natale Strano, al direttore generale Antonella Liotta e all'assessore Giuseppe Girlando, il capo di gabinetto del primo cittadino ricorda che "è già scaduto" il termine per l'approvazione del rendiconto e invita "a porre in essere nel più breve tempo possibile quanto richiesto (dal collegio contabile, che ha rilevato significative carenze di documentazione, ndr) al fine di consentire il parere di competenza".

Nelle scorse settimane, la presidente del Consiglio comunale Francesca Raciti aveva già firmato una diffida all'amministrazione Bianco per richiamare l'attenzione sulla mancata trasmissione del consuntivo 2014 che l'Aula avrebbe dovuto esaminare e votare ormai da un mese. Ancora più remoto, ovviamente, il preventivo 2015.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X