SERIE B

Marino e il Catania più vicini, ma spunta Di Carlo

di
Conto alla rovescia per la scelta del tecnico. Il marsalese resta favorito, De Zerbi non scalda la piazza e l’ex del Cesena sembra ancora a debita distanza

CATANIA. Il conto alla rovescia è iniziato. Nelle prossime ore Pasquale Marino, Nino Pulvirenti e Pablo Cosentino si incontreranno. Un ulteriore passo che potrebbe essere quello definitivo prima della firma del contratto, anche se il tecnico marsalese ha altre offerte stimolanti, ma è, comunque, fortemente tentato dall'essere protagonista di un nuovo "progetto Catania". A Marino, in sostanza, verrebbe chiesto di riportare subito il Catania in serie A, missione fallita nella scorsa stagione al termine di una lunga altalena di allenatori.

Pellegrino-Sannino-Pellegrino- Marcolin. Pasquale Marino conosce l'ambiente rossazzurro, dentro e fuori Torre del grifo, ha il carisma del tecnico ormai di consolidata esperienza, pur con qualche annata meno fortunata in serie A, ma perfetto per la serie B, dove non a caso ha creato in pochi mesi il Vicenza dei miracoli. Il suo antagonista principale è Roberto De Zerbi, ma la cui candidatura è meno supportata dopo la partenza del direttore sportivo Daniele Delli Carri. Terzo incomodo potrebbe essere Mimmo Di Carlo, ma sembrerebbe a debita distanza dalla pole position.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X