POLIZIA

Baby gang al femminile a Catania, bloccate tre minorenni

La denuncia dopo la rapina ai danni di due coetanee

CATANIA. Baby gang al femminile in azione nel centro di Catania: la più grande, a capo della banda, ha 16 anni, la seguono un ragazzo 13enne e la sorellina di 10 anni di quest'ultimo.

Obiettivo della gang due ragazze che passeggiano nel centro storico della città, vicino piazza Bellini, dove scatta il primo 'assalto': i tre minorenni rubano una borsa, ma sono inseguiti dalle vittime che, aiutate da passanti, recuperano la refurtiva. Ma non demordono e riescono a rubare un telefonino.

Interviene la polizia di Stato, con una pattuglia delle Volanti, che rintraccia i tre ragazzi e li blocca. Ma gli agenti non trovano il cellulare, del quale il gruppo si era già disfatto. La stessa modalità di aggressione era stata attuata da un altra ragazza la sera precedente; le descrizioni fornite dalla vittima corrisponderebbero alla responsabile della baby gang.

Sulla vicenda le volanti hanno presentato un rapporto alla Procura per i minorenni che ha disposto la denuncia in stato di libertà per rapina in concorso per la sedicenne, riaffidata alla sua famiglia. Non imputabili per l'età gli altre due minorenni, sono stati riconsegnati alla madre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X