SERIE B

Il Catania aspetta Marino e prepara la «rivoluzione»

di
Il tecnico non è ancora riuscito a trovare un accordo con il Vicenza. Sul fronte mercato, tanti gli esuberi: potrebbe andare via pure Calaiò

CATANIA. Tarda ad arrivare il via libera da Vicenza per Pasquale Marino. Una situazione che sembra innervosire la dirigenza etnea. L'amministratore delegato Pablo Cosentino e il presidente Nino Pulvirenti nei giorni scorsi hanno in pratica "sollecitato" il tecnico marsalese a trovare le modalità per la risoluzione consensuale del suo contratto con la società veneta. Sembrava tutto facile e, invece, i tempi si stanno allungando.

Questo, però, non starebbe impedendo al club rossazzurro di intavolare trattative sottotraccia in sede di calciomercato. L'organico che sarà messo a disposizione del tecnico, infatti, subirà un'altra scossa di assestamento, dopo la rivoluzione di gennaio. Non è solo un problema di qualità tecnica e versatilità tattica, ma anche di precise esigenze economiche, perché il Catania dopo gli anni di "vacche grasse” in serie A tra diritti televisivi e plus valenze dovrà fare i conti con il bilancino. E la voce abbonati diventa sempre più irrisoria percentualmente nel contesto del bilancio societario.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X