Rapine e droga a Catania, smantellata una banda vicina ai Santapaola - Nomi e foto

CATANIA. Sgominata dalla polizia a Catania una associazione per delinquere finalizzata alle rapine ai danni di esercizi commerciali nonché allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Eseguite tredici misure cautelari, sei in carcere, quattro agli arresti domiciliari e tre relative all'obbligo di dimora nel comune di residenza. I provvedimenti sono stati, emessi dal gip di Catania su richiesta della Procura etnea. Gli indagati in carcere sono Alfio Maugeri, 37 anni, Marco Musmeci, 24 anni, Orazio Pappalardo, 27 anni, Giuseppe Castorina, 35 anni, Andrea Sapienza, 41 anni e Liborio Previti, 34 anni.

Ai domiciliari sono finiti Salvatore Pappalardo, 33 anni, Salvatore Patané, 54 anni, Giuseppe Finocchiaro, 37 anni e Gaetano Zammataro, 28 anni. Obbligo di dimora invece per Gaetano Florio, 26 anni, Ignazio Rao, 24 anni e Alessandro Previti 24 anni. Le indagini hanno preso il via dopo due rapine da 62 mila euro compiute in due aree di servizio sull'autostrada Messina-Catania.

I rapinatori usavano la tecnica particolare: facevano esplodere le casse continue per impossessarsi del denaro. La banda secondo gli investigatori era vicina al clan "Santapaola". Sarebbe stata accertata anche l'esistenza di una attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook