IL CASO

Inchiesta Catania, i legali di Pulvirenti chiedono la revoca dei domiciliari

Pulvirenti è stato arrestato lo scorso 23 giugno insieme con altre sei persone

CATANIA. I legali del presidente dimissionario del Catania, Antonino Pulvirenti, hanno presentato istanza di revoca degli arresti domiciliari. La richiesta è stata avanzata al gip Fabio Di Giacomo dagli avvocati Giovanni Grasso e Fabio Lattanzi  che assistono l'ex presidente indagato nell'inchiesta della Dda di Catania «Treni dei Gol».

Pulvirenti è stato arrestato lo scorso 23 giugno insieme con altre sei persone. Tutti sono ai domiciliari. Tra gli arrestati c'è anche l'ex ad del Catania, l'argentino Pablo Cosentino che ieri, tramite l'avvocato difensore Carmelo Peluso, ha presentato richiesta di revoca della misura cautelare. Cosentino, nel corso dell'interrogatorio di garanzia, si era detto estraneo ad ogni addebito della Procura. Ieri Nino Pulvirenti è stato interrogato nuovamente in questura: ad ascoltarlo sono stati i due pm Alessandro Sorrentino e Alessia Natale che coordinano l'inchiesta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X