ANTIMAFIA

Tribunale di Catania, sequestrate quote di «Eurospin»

di
Il provvedimento è stato eseguito dai carabinieri del Ros e riguarda il pacchetto, pari al sei per cento, ereditato dai familiari di Ferdinando Bonanno

CATANIA. Sotto sequestro le quote di «Eurospin Sicilia» ereditate dai familiari di Ferdinando Bonanno. Originario dell’Ennese ma residente a Ragalna, l’imprenditore — morto lo scorso anno il 27 marzo — era stato coinvolto nell’inchiesta antimafia «Iblis» su affari e puntate elettorali del clan Santapaola, mentre nel 2003 al termine del processo d’appello «Apocalisse» era stato condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa.

Il provvedimento patrimoniale, che ha un valore di circa 3 milioni 600 mila euro ed è stato eseguito dai carabinieri del Ros, pone sotto amministrazione giudiziaria il 6 per cento delle azioni del noto marchio della grande distribuzione. Nessuna replica dall’Ufficio Stampa e Marketing della «Eurospin», cui abbiamo chiesto ieri un commento in merito alla decisione assunta dal Tribunale su richiesta della Procura distrettuale.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X