TECNOLOGIE

Azienda catanese presenta a Expo la prima bioplastica a base di canapa

Il progetto, portato avanti in collaborazione con l'università di Catania, è in fase sperimentale ed «Hempbioplastic» è il nome provvisorio dato alla prima bioplastica a base di canapa

CATANIA. È stata presentata anche ad Expo la prima bioplastica a base di canapa prodotta da Kanesis, startup catanese che guarda al passato per ideare un futuro sempre più green. Il progetto, portato avanti in collaborazione  con l'università di Catania, è in fase sperimentale ed «Hempbioplastic» è il nome provvisorio dato alla prima bioplastica a base di canapa.

«Kanesis nasce dai principi messi in campo da Henry Ford negli anni 30 - ha spiegato Giovanni Milazzo, fondatore di Kanezis - con il recupero scarti industriale di origine vegetale per fare nuovi prodotti. Abbiamo cominciato dalla canapa per poi unirla ad altri prodotti e abbiamo fatto un prototipo per stampa 3d con una resistenza a trazione migliorata del 30%, più leggera del 20% rispetto alla classica bioplastica, con un costo notevolmente in commercio». Kanesis partecipa anche a un progetto che si chiama Museo
Reba a Catania. «È un incubatore culturale - dice Renato Basile, direttore artistico del museo - che si occupa dello sviluppo sociale e culturale del quartiere San Berillo a  Catania. In perfetta sinergia con Kanezis nell'utilizzo e nel riciclo della canapa».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook