POLIZIA

Parcheggiatore abusivo arrestato per estorsione a Catania

CATANIA. Un parcheggiatore abusivo è stato arrestato  per tentata estorsione, a Catania. In manette è finito il cittadino marocchino Youssef Miriniouy, di 28 anni.  Il giovane, che esercitava abusivamente l'attività di  posteggiatore abusivo in piazza San Placido, al rifiuto di un automobilista di pagare 2 euro per il parcheggio, ha cominciato a  inveirgli contro ed a minacciarlo anche di morte. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia che lo hanno arrestato. Dagli  accertamenti è emerso che a carico dello straniero pendeva un provvedimento di espulsione.

Nelle scorse settimane un indiano di circa 30 anni ha chiesto del denaro ad una giovane donna incinta che aveva appena parcheggiato ed al suo rifiuto si è seduto sul cofano dell'auto impedendole di ripartire. È accaduto a Catania, in Corso Sicilia. Per il 30enne è scattata la denuncia per tentata estorsione e attualmente si trova in stato di fermo nel Comando di Polizia Municipale.
«Una vicenda che si è conclusa bene grazie all'intervento dei Vigili - ha sottolineato il sindaco Enzo Bianco - ma anche grazie al coraggio ed alla decisione di una giovane donna, per di più incinta, che ha respinto le intimidazioni del posteggiatore abusivo denunciandolo. La collaborazione della cittadinanza con le istituzioni e con le forze dell'ordine è fondamentale per accelerare il percorso di legalità in atto a Catania».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X