DASPO

Fumogeni durante gli incontri "Tim Cup", denunciati due tifosi catanesi

Le denunce sono scattate nei confronti di M.P., di 21 anni, accusato di avere lanciato un fumogeno durante la gara Catania-Spal e due fumogeni nel corso dell'incontro Catania-Cesena; e G.B., di 33 anni, per avere lanciato un fumogeno durante la gara Catania-Cesena

CATANIA. Gli agenti della Digos hanno identificato e denunciato due tifosi catanesi che avrebbero lanciato fumogeni in occasione degli incontri di calcio di «Tim Cup» Catania-Spal e Catania-Cesena, disputati il 10 e 20 agosto scorso. I fumogeni, secondo quanto accertato dagli investigatori, vennero lanciati dagli spalti della 'Curva Nord' dello stadio Massimino, in segno di contestazione nei confronti dell'ex presidente del Catania, Antonino Pulvirenti.

Le denunce sono scattate nei confronti di M.P., di 21 anni, accusato di avere lanciato un fumogeno durante la gara Catania-Spal e due fumogeni nel corso dell'incontro Catania-Cesena; e G.B., di 33 anni, per avere lanciato un fumogeno durante la gara Catania-Cesena. Nei loro confronti il Questore di Catania ha emesso i relativi provvedimenti Daspo, con l'obbligo di comparizione presso gli uffici di polizia competenti.

Analoghi episodi si erano già verificati nella partita amichevole disputata dalla squadra etnea, il 2 agosto scorso presso il Centro sportivo «Torre del Grifo» di Mascalucia contro la squadra dell'Equipe Sicilia.

In tale occasione, come noto, il lancio di alcuni fumogeni all'interno del campo di gioco per il quale sono stati denunciati e sottoposti a Daspo due ultras etnei, ha determinato la sospensione della gara per qualche minuto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X