DUPLICE OMICIDIO

Palagonia, oggi i funerali dei coniugi
Renzi: chi sbaglia paghi fino alla fine

Nella sala Azzurra del Municipio è stata allestita la camera ardente, con le salme dei due coniugi

ROMA. "Di fronte ai problemi responsabilità, serietà, linea dura, chi sbaglia deve pagare tutto fino all'ultimo giorno" ma "contemporaneamente non perdiamo noi stessi, continuiamo a vivere". Lo afferma il premier Matteo Renzi a Rtl 102.5 riferendosi anche al duplice omicidio di Palagonia e agli ultimi "fatti di cronaca" che hanno visto il coinvolgimento di migranti e sottolineando che la minaccia del "terrorismo non va sottovalutata".

Coniugi uccisi a Palagonia, folla alla camera ardente - Foto

Ieri sera, invece, il ministro dell'interno, Angelino Alfano, ha telefonato alle figlie dei coniugi brutalmente uccisi, Rosa e Manuela Solano. E' stata una telefonata di cordoglio, personale e da parte di tutto il governo, e di profonda vicinanza.

OGGI I FUNERALI. Nella chiesa di San Giuseppe, alle 17, il vescovo di Caltagirone, mons. Calogero Peri, officerà la funzione funebre. Intanto nella sala Azzurra del Municipio è stata allestita la camera ardente, con le salme dei due coniugi, accolte da una folla commossa e da lunghi e scroscianti applausi. Oggi, nel giorno del funerale della coppia, ci sarà anche l'udienza di garanzia davanti al Gip di Caltagirone per la convalida del fermo dell'ivoriano Mamadou Kamara. Potrebbero essere sue, o di un presunto complice, un paio di mutande da uomo insanguinate trovate nel giardino.

Duplice delitto di Palagonia, le immagini della villetta a tre piani - Foto

Gli investigatori stanno controllando i tabulati del suo cellulare personale dal quale avrebbe fatto alcune chiamate. Lui non ha fatto alcuna ammissione. Agli investigatori ha fornito la sua spiegazione: "il borsone (con dentro cellulare e Pc portatile delle vittime, ndr) l'ho trovato per strada, che male c'è?", e dopo avere fornito questa sua spiegazione ha chiesto "perché mi state trattenendo, visto che ho chiarito tutto?". "Tra l'altro sono uscito dal Cara alle 6 - ha aggiunto - e sono rientrato adesso non avrei avuto il tempo di andare e tornare da Palagonia". Ma la registrazione dell'uscita non esiste e il poliziotto di turno nega di averlo visto passare dall'ingresso principale. Potrebbe avere 'saltato' la recinzione o essere passato da uno dei 'buchi' creati nella rete. E non riesce a spiegare come mai indossi una maglietta grigia, un pantalone e le ciabatte della di una della vittime, Vincenzo Solano

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X