CATANIA

Sfuggì al fermo, arrestato esponente della famiglia dei Ceusi

Carmelo Piacente era irreperibile dal giugno scorso, quando era stato emesso dalla procura catanese un decreto di fermo per porto e detenzione illegale di armi da guerra

CATANIA. La Polizia di Stato di Catania ha arrestato Carmelo Piacente, di 50 anni, appartenente alla famiglia mafiosa dei Ceusi, irreperibile dal giugno scorso, quando era stato emesso dalla procura catanese un decreto di fermo per porto e detenzione illegale di armi da guerra e comuni da sparo e ricettazione.

Piacente è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza. Piacente - fratello di Giovanni, di 54, che sconta l'ergastolo - nonostante indossasse un cappellino ed occhiali da sole, è stato riconosciuto da un agente della Squadra Mobile libero dal servizio sabato scorso nei pressi del lungomare di Acitrezza.

L'agente, dopo aver avvertito i colleghi, dato che Piacente si stava allontanando, è intervenuto bloccando l'uomo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X