AI DOMICILIARI

Coltiva marijuana a casa, arrestato ventenne a Catania

CATANIA. I carabinieri della Compagnia di Piazza Dante hanno arrestato il catanese B.G., di 20 anni, per coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari lo hanno sorpreso in via Mulini a Vento mentre, nei pressi della sua abitazione ed in compagnia di alcune persone,  già note per la loro vicinanza agli ambienti criminali del quartiere, manteneva un comportamento sospetto.

I carabinieri, dopo averlo fermato e identificato, hanno ritenuto opportuno perquisire la sua abitazione rinvenendo all'interno una coltivazione di «marijuana», con parte della droga già confezionata e pronta da spacciare. Sequestrate 38 piante interrate. L'arrestato è finito ai domiciliari.

Un'attività, quella delle forze dell'ordine contro lo spaccio e il mercato della droga che va avanti senza sosta a Catania. Qualche giorno fa, infatti,  la Polizia di Stato ha arrestato Giuseppe Alfieri, di 28 anni,  perchè sorpreso a trasportare in auto circa 985 grammi di marijuana e circa 105 grammi di cocaina in pietra. È accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La Volkswagen Golf sulla quale viaggiava è stata fermata per un controllo da agenti della squadra mobile in contrada Passo Martino. Alfieri è stato poi rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X