LEGA PRO

Dieci punti in 4 gare: Pancaro si gode il Catania secondo «virtuale»

di
A Lecce è fallita la «prova del dodici», ma il pari ottenuto contro i giallorossi è da considerare positivamente. Per il Cosenza si punta al recupero di Russotto

CATANIA. Con dieci punti in quattro partite il Catania è virtualmente secondo. A Lecce ha fallito la prova del…dodici, dopo tre vittorie consecutive e nove punti, tanto da scontare subito la penalizzazione. Con il pareggio ottenuto in Puglia, trasferta difficile in tutti i sensi, arriva a +1. Un risultato e una prestazione che Pippo Pancaro ha giudicato positivamente, sia per la qualità dell’avversario, che comunque continua a non raccogliere quanto l’organico potrebbe meritare, sia per le difficoltà interne che gli etnei hanno dovuto superare, come le condizioni non perfette di Calil e la necessità di dirottare in panchina Russotto, che in queste prime giornate si è distinto come uno dei migliori in campo.

I giallorossi hanno fatto rilevare a tratti anche una marcata supremazia territoriale, ma, a conti fatti, i rossazzurri, non sono andati mai in difficoltà, contenendo gli avversari e rischiando tutto sommato poco. Ulteriore prova di carattere e di maturità, qualità con le quali la squadra catanese è riuscita a sopperire a qualche accenno di minore freschezza atletica, per altro comprensibile.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X