A MARINA DI RAGUSA

Rifiuta l'alcol test e tenta di corrompere un militare, denunciato avvocato di Caltagirone

CALTAGIRONE. Rifiuto di sottoporsi all'alcol  test, minacce a un pubblico ufficiale e istigazione alla  corruzione. Di questi reati deve rispondere un avvocato di  Caltagirone (Catania), fermato lo scorso weekend dai carabinieri  di Marina di Ragusa alla guida di una berlina sulla quale  viaggiavano altre tre persone. Il professionista ha inizialmente  acconsentito a sottoporsi all'alcol test, non riuscendo mai a  completare le prove e segnando un risultato molto al di sopra  del limite consentito, dopodichè ha invitato i militari a  desistere affermando di essere una persona molto influente e di  poterli aiutare nell'iter di eventuali domande di trasferimento  che dovessero aver fatto.

Imperturbabili i militari, che a  questo punto il legale ha minacciato di far trasferire a  Lampedusa, aggiungendo che si sarebbe rifiutato di sottoporsi  all'etilometro e che avrebbe reso dichiarazioni a verbale. Il  professionista ha poi nuovamente cambiato idea e chiesto la  presenza del suo avvocato, che però era irreperibile. Alla fine  il suo avvocato difensore non è intervenuto e l'avvocato non si  è sottoposto al test. Il veicolo è stato affidato a uno dei  membri della comitiva che aveva il tasso alcolemico nella  norma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X