COMUNE

Catania, certificati anagrafici gratis su internet

CATANIA. «Catania è una delle prime città  d'Italia che consente ai cittadini di stampare in casa i propri  certificati». Lo ha detto il sindaco Enzo Bianco annunciando che  è già in funzione il servizio gratuito di Certificazione on line  varato dall'Amministrazione.   Grazie al servizio i cittadini che si accrediteranno su  Internet sul sito del Comune avranno la possibilità stampare  subito e gratis direttamente dal web i certificati anagrafici e  di Stato Civile che avranno identica validità rispetto a quelli  tradizionali e potranno anche essere resi in bollo semplicemente  aggiungendo un contrassegno, il bollo telematico, che si può  comprare nelle tabaccherie.

«È un servizio straordinariamente innovativo - ha spiegato  il sindaco di Catania - concepito nell'ambito del progetto  Comune Amico per la semplificazione amministrativa. E per le  persone che non utilizzano Internet abbiamo riattivato il  servizio Pronto anagrafe lanciato nella mia precedente  sindacatura, per ricevere comodamente a casa, pagando una  piccola somma, qualunque certificato. È un segno di attenzione  nei confronti dei nostri concittadini ai quali cerchiamo di  rendere la vita meno difficile».

I certificati potranno essere o anagrafici, cioè residenza,  stato di famiglia, esistenza in vita e cittadinanza, o di stato  civile cioè di nascita, matrimonio e morte, sia completi sia in  estratto. I certificati di stato civile possono essere  rilasciati solo per le date successive al 1965. Le procedura è  già stata  sperimentata con successo dal Consiglio dei Notai di  Catania e Caltagirone dopo la Convenzione stipulata con il  Comune di Catania nel novembre del 2014.     Al servizio di Certificazione online va ad aggiungersi come  detto alla riattivazione del Pronto Anagrafe, che consente, con  una semplice telefonata al Servizio Anagrafe centrale oppure  alla propria Municipalità, la consegna a domicilio delle  certificazioni e il rilascio di documenti di riconoscimento ai  cittadini impossibilitati a recarsi negli sportelli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook