SICUREZZA

Documenti falsi, extracomunitari presi nell'aeroporto di Catania

Tutti e quattro sono stati bloccati durante controlli che nello scalo sono stati intensificati su disposizione del questore dopo gli attentati di Parigi

CATANIA. Due maliani, un siriano ed un albanese sono stati arrestati dalla Polizia di Stato nell'aeroporto di Catania perchè hanno esibito documenti falsi. Tutti e quattro sono stati bloccati durante controlli che nello  scalo sono stati intensificati su disposizione del questore dopo gli attentati di Parigi. Sono stati arrestati per fabbricazione di documenti falsi un minorenne siriano in procinto di partire per Manchester e un cittadino albanese di 20, Hasanaj Erol, in attesa di partire per Malta.

I maliani, bloccati l'altro ieri sera mentre erano in procinto di imbarcarsi anch'essi su un aereo per Malta, sono Keita Chiaka, di 35 anni, e Samake Beyakea, di 28, e sono stati arrestati dopo che, insieme ai passaporti maliani, hanno esibito falsi permessi di soggiorno e false carte d'identità italiane.  Devono rispondere di possesso e fabbricazione di atto falso ed uso di permesso di soggiorno falsificato.

Messi alle strette i due maliani hanno ammesso che quei documenti non erano i loro ma che li avevano comperati da sconosciuti a Napoli, nei pressi di quella Stazione di Piazza Garibaldi. I due maliani sono stati rinchiusi nelle camere di sicurezza della Questura in attesa del giudizio per direttissima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X