GUARDIA COSTIERA

Giarre, sequestrati 40 chili di falso baccalà a un ambulante

GIARRE. La Guardia costiera ha denunciato, a Giarre, nel catenese, un venditore ambulante che vendeva come «Baccalà norvegese di qualità», una specie chiamata Brosme, pescata nelle acque islandesi.

Il pesce era anche conservato in cattive condizioni igienico-sanitarie ed esposto ai gas di scarico delle numerose auto in transito sulla strada. Tutto il prodotto ittico esposto per la vendita, circa 40 chilogrammi, è stato sequestrato. L'ambulante dovrà rispondere di frode in commercio e vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X