IMMIGRAZIONE

Sbarco di 300 migranti, fermati tre presunti scafisti a Catania

CATANIA. La Polizia di Stato e la Guardia di Finanza di Catania hanno fermato un senegalese e due cittadini del Gambia per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.
Secondo l'accusa sarebbe tre scafisti dell'imbarcazione soccorsa al largo del Canale di Sicilia con 301 migranti a bordo, che sono poi fatti sbarcare sabato scorso, con la nave militare italiana Cigala Fulgosi, nel porto di Catania.

Il provvedimento è della Procura distrettuale di Catania.

Due giorni fa, un tunisino, un marocchino e un egiziano sono stati fermati dalla polizia di Ragusa con l'accusa di essere gli scafisti di due imbarcazioni, un gommone e un barcone in legno, con a bordo complessivamente 524 migranti - tra i quali molti bambini e neonati - soccorsi nel Canale di Sicilia e fatti sbarcare  a Pozzallo dalla nave Bourbon Argos. Il tunisino e il marocchino sarebbero stati alla guida del gommone, l'egiziano avrebbe condotto il barcone. Gli scafisti avrebbero messo a rischio le vite dei migranti perché le condizioni dei due natanti erano pessime.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook