VULCANELLI

Paternò, sale a sei il numero delle bocche che rigurgitano acqua calda e fango

di

PATERNO'. L' eruzione delle Salinelle in via Salso a Paternò prosegue, anzi si accentua, con l' apertura di altre due bocche, dopo la prima «esplosione» avvenuta giovedì, che ha fatto registrare la nascita di quattro crateri. Acqua bollente e fango in produzione industriale, continuano a fuoriuscire dall' asfalto, nel cortile al numero 40 del quartiere Acque Grasse.

Le sei bocche sono distante circa cinque metri l' una dall' altra. L' argine che è stato inizialmente creato per di rettore il flusso del fango bollente a valle non è stato sufficiente. Anche oggi sono previsti un sopralluogo e una riunione tecnica con l' amministrazione comunale, i responsabili della Protezione civile locale provinciale (l' organismo preoccupato perché in mancanza di vento i gas che fuoriescono dalle bocche, potrebbero avere incidenza sulla salute delle persone), gli esperti dell' Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, le forze dell' ordine.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X