I DATI

Mafia, polizia di Catania: nel 2015 sequestri per oltre 30 milioni

CATANIA. 655 arresti, sette latitanti catturati e 578 denunce. Sono alcuni dei dati del bilancio, tracciato oggi nella questura di Catania, dell'attività che nel  2015 ha riguardato l'attività anticrimine, investigativa e di contrasto portata avanti dalla Squadra mobile e dalla divisione di polizia anticrimine della polizia di Stato del capoluogo  etneo.

Per aggredire gli ingenti patrimoni derivanti dalle attività illecite è stata data esecuzione a cinque decreti di sequestro patrimoniale e a due decreti di confisca su proposte presentate dal Questore, per un valore complessivo stimato in circa 30.500.000 euro. La Questura ha sottolineato il «notevole impulso che il Questore Marcello Cardona ha dato all'aggressione dei patrimoni accumulati dalla criminalità organizzata, un'azione che ha colpito al cuore (e al portafogli) l'attività economica di reinvestimento dei capitali di illecita provenienza che rappresenta la vera ricchezza delle cosche e la loro affermazione sul territorio».

Notevole impulso anche dato all'attività di contrasto agli scafisti: su 29 sbarchi sono stati posti in stato di fermo di indiziato di delitto 57 cittadini stranieri: tra loro i responsabili di quello che ad oggi rappresenta il più grande naufragio registratosi nel Mar Mediterraneo nel quale sono morti circa 800 immigrati.

Nell'ambito del contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti vanno segnalati i ritrovamenti e i sequestri di 70 kg di marijuana, 49 kg di cocaina, 1,5 kg di eroina, 75 kg di hashish e 55 piantine di cannabis indica. Per quando riguarda le armi si sono trovate e sequestrate 10 armi comuni, una rivoltella, quattro pistole mitragliatrici, 22 fucili (tra cui un Kalashnikov) e 1.100 cartucce di vario calibro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X