CONSIGLIO

Infiltrazioni mafiose al Comune di Catania, Pd: "Serve cambio di marcia"

A sottoscrivere fino ad oggi il documento sono stati oltre 50 dirigenti del Pd etneo, i segretari dei circoli di quartiere di Librino, Barriera, Ognina-Picanello e San Leone-Rapisardi,

CATANIA. Un documento politico sollecitato dai segretari dei circoli di Catania del Pd e dagli iscritti con cui, alla luce dell'inchiesta dell'Antimafia regionale sulle presunte infiltrazioni mafiose in Consiglio comunale, si chiede al partito un "deciso cambio di marcia e di atteggiamento politico" e una "azione più forte e decisa, che da qualche tempo sembra essersi allentata" nel partito stesso.

A sottoscrivere fino ad oggi il documento sono stati oltre 50 dirigenti del Pd etneo, i segretari dei circoli di quartiere di Librino, Barriera, Ognina-Picanello e San Leone-Rapisardi, i segretari dei circoli della provincia. i componenti dell'esecutivo etneo del Pd e della direzione provinciale, i consiglieri della terza, seconda e prima Municipalità.

Nel documento ai vertici del Pd si chiede in particolare l'immediata convocazione della direzione o dell'assemblea provinciale del partito per discutere il tema del contrasto alle infiltrazioni della criminalità nelle istituzioni locali, una ricognizione dello "stato di salute" dei Circoli e un effettivo coinvolgimento delle strutture di base nell'individuazione dei criteri e delle scelte delle candidature nelle prossime tornate elettorali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X