IL CASO

Catania, Iacp richiede pagamenti dei canoni scaduti: è polemica

CATANIA. Diffide di pagamento fino a 40 mila euro per canoni di locazioni scaduti firmate dall'Istituto Autonomo Case Popolari di Catania. Il rischio in caso di mancato versamento è lo sfratto. Lo segnala Codici che sta assistendo diversi inquilini dell'Iacp etneo.

Secondo l'associazione di consumatori "in molti dei casi sembrerebbe che le somme non siano dovute perché ampiamente prescritte" visto che negli anni scorsi "non sarebbe stata notificata agli inquilini la richiesta di pagamento, atto interruttivo della prescrizione". "Chiediamo all'Iacp di cessare questo comportamento che noi valutiamo come illegittimo - afferma Manfredi Zammataro, segretario regionale dell'associazione - Codici consiglia di effettuare gli opportuni approfondimenti prima di firmare eventuali rateizzazione e quindi attestare il riconoscimento del debito proposto dall'Iacp". La questione inoltre, annuncia il segretario di Codici, sarà segnalata alla Procura della Corte dei Conti per "verificare l'eventuale danno erariale causato dal non aver agito per la riscossione dei crediti nei tempi e nei modi previsti dalla legge con la conseguente prescrizione di tali somme".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook