POLIZIA

Rubano furgone a Paternò, presi grazie al satellite

di

CATANIA. Manette ai polsi per Salvatore Faro, pregiudicato catanese di 32 anni, e per Riccardo Borzì, 23 anni di Paternò: i due uomini sono accusati di furto aggravato. Inoltre lo stesso Faro è stato denunciato a piede libero per guida senza patente.

I due uomini sarebbero gli autori di un furto perpetrato a Paternò, sabato mattina hanno portato via un furgoncino all'alba da una arteria stradale paternese e anche un gruppo elettrogeno, sottratto da una edificio del centro cittadino in corso di ristrutturazione.
Ieri mattina poco prima delle 8.30, agenti delle Volanti della Questura del capoluogo etneo, su specifica indicazione della centrale operativa alla quale era giunta una specifica segnalazione da parte del sistema satellitare montata sul furgone, si sono diretti in via Missori a Catania, dove si trovava il furgoncino da poco sottratto e come risultava dalla segnalazione dell'allarme satellitare; diverse Volanti si sono recate sulla zona in modo tale da chiudere ogni via di fuga al furgoncino.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X