LEGA PRO

Il Catania chiama a raccolta i tifosi per uscire dalla crisi

di

CATANIA. Porte aperte a Torre del grifo. La società chiama di nuovo a raccolta i tifosi, come aveva già fatto nella settimana di preparazione alla partita contro il Lecce. Ma in quel caso le condizioni atmosferiche pessime avevano tenuto alla larga del centro sportivo di Mascalucia anche i tifosi più fedeli.

Adesso, dopo la contestazione alla squadra nell’immediato post partita contro i pugliesi, il Catania vuol rafforzare il legame con i propri supporter e spera in una carica importante prima di uno scontro diretto. Domenica, infatti, si giocherà contro il Catanzaro, squadra che ha un punto in più in classifica degli etnei e corre per evitare i play out.

Si cerca, insomma, di tenere compatto l’intero ambiente sportivo in una fase delicata della stagione, con la squadra che dopo la campagna di gennaio non è riuscita nel colpo d’ala che avrebbe dovuto dare un diverso senso alla classifica. Se sul futuro della società il cielo resta nuvoloso, nell’immediato non dovrebbero esserci ripercussioni negative.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X