LEGA PRO

Catania, Moriero si presenta a Torre del grifo

di

CATANIA. Appena il tempo di disfare le valige e Francesco Moriero ha avuto l'impatto con il centro sportivo di Torre del grifo. Una realtà logistica che stride fortemente con la situazione attuale del Catania, club e squadra, tra una situazione economica non proprio florida e la classifica che rischia di diventare drammatica.

Adesso Torre del grifo sembra la classica «cattedrale nel deserto», dopo essere stata per anni il fiore all'occhiello della società che raccoglieva consensi, simpatia e punti in serie A, non sfigurando contro nessuna avversaria, anche se di blasone.

Inutile ricapitolare l'improvvisa e inarrestabile inversione a U che ha portato i colori rossazzurri a questo punto: in terza serie e a un passo dai play out, con un organico di primo'ordine ma incapace da solo di rispondere alle difficoltà del campo e di risalire la china. Pippo Pancaro è stato messo alla porta per colpe certo sue, ma non soltanto sue.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X