IL CASO

Le delibere della Giunta di Bronte dei primi quattro mesi illegittime

di

BRONTE. Illegittima la Giunta comunale di Bronte, che da luglio a novembre 2015 è stata composta con tre assessori anziché quattro. Sull’«inesistenza della giunta» segnalata dal consigliere Carlo Castiglione (Ncd), l’assessorato regionale delle Autonomie locali si è espresso richiamando il sindaco al rispetto della legge.

Per il sindaco Graziano Calanna «nessuna delibera rischia di essere nulla», ma Castiglione annuncia verifiche sugli atti amministrativi e sul bilancio.
Il 10 luglio dello scorso anno, il neo sindaco Graziano Calanna insediava una Giunta monca, della quale il 20 settembre, in queste pagine, segnalavamo l’anomalia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook