GIUSTIZIA

Tar di Catania, in calo del 14% le controversie pendenti

di

CATANIA. Significativa riduzione delle controversie in attesa di definizione, nel 2015 alla sezione catanese del Tribunale amministrativo regionale. Il dato è consistente: meno 14,09 per cento rispetto al 2014. Si tratta di un dato abbondantemente al di sotto la soglia dell’obiettivo che, il 15 settembre scorso, il Consiglio di presidenza di giustizia amministrativa aveva stabilito, fissandolo al 10 per cento. Le decisioni assunte dalle quattro sezioni interne sono state 10.515, contro le 8.544 adottate nel 2014. Un impulso notevole all’attività verrà certamente dato nella seconda metà dell’anno in corso quando entrerà a regime il processo amministrativo telematico.

«Un giornata importante, per la sezione staccata del Tribunale amministrativo della Sicilia orientale - dice il suo presidente Antonio Vinciguerra - calata in una realtà con un compito, fondamentale, negli atti amministrativi giudiziari», ha detto il presidente Antonio Vinciglierra alla cerimonia di inaugurazione del nuovo anno giudiziario, cerimonia alla quale ha partecipato il presidente della Regione Rosario Crocetta. Resta ancora irrisolto il problema logistico, gravemente penalizzante per il buon funzionamento della istituzione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X