RUGBY

Amatori Catania, giocatore trovato positivo a 11 sostanze dopanti

CATANIA. Un vero e proprio record del doping:  un giocatore dell'Amatori Catania di rugby, Davide Vasta, è  stato trovato positivo a un controllo mirato della Nado Italia a  undici sostanze proibite. Il cocktail micidiale di dieci di  queste, anabolizzanti, provoca la crescita del seno:  l'undicesima presumibilmente era ingerita per ridimensionare le  ghiandole mammarie.

Il cocktail dopante al quale è stato  trovato positivo Vasta è composto da  testosterone, boldenone  metabolita, drostanolone, mesterolone, metandienone,  metasterone, metildienolone, stenbolone metabolita, clomifene  metabolita, 19-Noretiocolanolone, 19-Norandrosterone.      Il controllo fuori competizione della Nado Italia è avvenuto  a Catania lo scorso 5 marzo, e il Tribunale nazionale  antidoping, su richiesta della procura antidoping, ha sospeso  l'atleta in via cautelare.

«Ho assunto più di un anno fa, quando ho smesso per alcuni mesi di giocare a rugby, delle sostanze per ignoranza, non sapevo che sarebbero rimaste per così tanto tempo nel corpo. Ho messo a rischio la mia salute, la società e i tifosi. Ho commesso un grave errore e sono pentito: chiedo scusa, ma non sapevo. Sono sotto choc». Così all'ANSA il giocatore dell'Amatori Catania di rugby, Davide Vasta, trovato positivo a un controllo mirato della Nado Italia a undici sostanze proibite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X