COMUNE

Catania, piano di riequilibrio: bagarre fuori dall'aula

Confcommercio e Giunta ai ferri corti. Saguto di Ascom: «L’amministrazione certifica il fallimento, ammettendo di dovere fare ricorso ad un soggetto esterno»

CATANIA. «Incapace e confusionaria», così Confcommercio etichetta l’amministrazione comunale, con riferimento alla delibera Sostare, che secondo Ascom contiene alcune contraddizioni, nonché la delibera di Giunta con la quale è stato deciso di fare ricorso ad un «soggetto esterno» per redigere la riformulazione del piano di riequilibrio.

«Restiamo increduli - afferma Giovanni Saguto dell'associazione commercianti - nel rilevare che l'amministrazione Bianco ammetta e conclami, ed è il caso di dire finalmente, il proprio fallimento, la propria incapacità a mettere mano ai conti comunali, tanto da dover ricorrere all'ausilio di un soggetto esterno. Dichiarare che vi sia una complicata situazione economica-finanziaria e che l'ente necessiti del supporto e assistenza specialistica e pluridisciplinare non presente all'interno ci appare anche come un atto di sfiducia sia nei confronti dell'assessore al bilancio che dei tecnici dell'ufficio ragioneria generale e delle altre figure professionali comunali».

Il dirigente dell’Ascom manifesta apertamente il timore che il ricorso ad esperto esterno può anche indicare che la situazione finanziaria si sia addirittura aggravata e complicata rispetto al passato, tanto che il piano di riequilibrio necessita di competenze più specifiche. «A questo punto riemergono i dubbi e le preoccupazioni che avevamo espresso già lo scorso mese di luglio sulla situazione finanziaria del Comune di Catania. In verità l'incapacità dell'amministrazione si è già manifestata con l'approvazione del bilancio preventivo 2015 alla fine dello stesso anno, il 30 dicembre scorso», conclude Giovanni Saguto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O
SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X