CARABINIERI

Giarre, chiede soldi ai vicini di casa e brucia le loro auto: arrestato

GIARRE. Agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, tentativo di estorsione, incendio ed evasione, in più circostanze avrebbe preteso da alcuni vicini di casa denaro per acquistare alcolici e per costringere le vittime a consegnarglielo avrebbe anche bruciato le loro automobili.

È quanto contestano i carabinieri ad un uomo di 55 anni, Alfio Batturi, che è stato arrestato a Macchia di Giarre (Catania) con l'accusa di estorsione. L'uomo stato bloccato dai militari intorno alle 23 di ieri in Piazza Tagliamento, mentre tentava di rientrare nella propria abitazione dopo aver incendiato con uno straccio imbevuto di benzina le automobili di due suoi vicini di casa. L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X