GIOCAVA A PALLAVOLO

Cade durante una gita, gravissima una liceale di Paternò

di

PATERNO'. È ricoverata in terapia intensiva, in prognosi riservata all'ospedale Garibaldi di Catania, Federica ,15 anni studentessa al Liceo scientifico "E.Fermi" di Paternò, rimasta gravemente ferita durante una scampagnata, organizzata in un fondo agricolo di proprietà dei genitori di una compagna di classe della ragazzina rimasta ferita. Tragedia verificatesi poco prima delle 18 di domenica all'interno di una campagna ubicata in contrada Monte Marzo nella parte alta di Ragalna, a ridosso dei boschi della Milia-Etna.

La tragedia è avvenuta nel momento in cui la ragazzina giocava a pallavolo con tre compagne di classe, cadendo nel vuoto nel tentativo di prendere la palla, da un altezza di circa 4 metri. La ragazzina, 16 anni da compiere il prossimo 3 agosto, nella rovinosa caduta ha riportato dei traumi addominali e polmonari; Federica, non appena ricoverata al Garibaldi, è stata sottoposto ad un delicato intervento chirurgico all'addome; nelle prossime ore potrebbe subire ulteriori interventi al torace e alla schiena. Sulla disgrazia i carabinieri del locale comando stazione hanno avviato le opportune indagini per fare chiarezza sull'accaduto e comprendere l'esatta dinamica di quello che sembra un incidente: infatti sarebbe stato escluso dai militari dell'arma qualsiasi intervento diretto o indiretto di terzi soggetti che ne avrebbero determinato la caduta dall'alto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X