CARABINIERI

Prostituzione a Catania, nigeriane sfruttate da connazionali: fermi

CATANIA. Carabinieri del comando provinciale etneo hanno dato esecuzione ad un provvedimento di fermo, emesso dalla Dda della Procura di Catania, nei confronti di cittadini nigeriani per tratta di persone e sfruttamento della prostituzione.

Secondo l'accusa avrebbero fatto entrare illegalmente in Italia, su barconi provenienti dal Nord Africa e approdati sulle coste della Sicilia orientale, giovani donne dalla Nigeria in condizioni di estrema povertà, al fine di indurle alla prostituzione mediante minaccia attuata attraverso sottoposizione delle vittime a rito esoterico.

I particolari saranno illustrati nel durante un incontro con i giornalisti che si terrà alle 12 nella sala stampa della Procura Distrettuale di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X