L'IDEA

Plastica nel cemento, brevetto catanese

di

CATANIA. Il calcestruzzo del futuro è «rinforzato» col Pet, la plastica di bottiglie e succhi che, dopo aver contenuto alimenti per il consumo umano, si presterebbe bene a essere riciclata e trasformata in cemento armato particolarmente resistente e che strizza l'occhio alla green economy.

Uno dei brevetti che fa del polietilene tereflato (Pet) un prezioso ingrediente per l' edilizia dei prossimi decenni è tutto catanese, fa capo a una società di ingegneri, la NC Ingegneria srl, ed è stato presentato nei giorni scorsi a CambioVitaExpo, il salone del sano vivere organizzato a Catania da Expo e dalla Compagnia delle Opere Sicilia Orientale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X