BASEBALL

Paternò celebra i Red Sox campioni

di

PATERNO'. È stato il giorno dei Red Sox, i campioni d’Italia di baseball 2016. La città di Paternò ha voluto premiare i suoi campioni, gli atleti che hanno portato in alto il nome della cittadina paternese in tutta Italia. Così, nella sala conferenza della biblioteca comunale «G.B.Nicolosi», l’amministrazione comunale, guidata da Mauro Mangano, ha voluto consegnare dei rinascimenti alla società, allo staff tecnico e all’intero roster per il titolo conquistato: squadra in grado di sovvertire alla fine del campionato ogni più roseo pronostico.

Una cerimonia alla quale hanno partecipato le massime autorità sportive regionali e nonche le autorità locali. Soddisfatto ed emozionato il presidente della FIBS Sicilia Michele Bonaccorso: «Più che una premiazione è stata una festa. La città ha incontrato la squadra e società. Sono davvero orgoglioso per tutto quello che questi ragazzi hanno prodotto, conquistando, nelle estreme difficoltà, un titolo di grande prestigio. Un input- ha concluso il presidente Bonaccorso- per dare di più. La vittoria dei Red Sox certamente accrescerà l’attenzione e l’interesse verso questo sport da parte dei giovanissimi, anche se già esiste un ottimo movimento giovanile».

Con un occhio al recente passato che ha portato i Red alla conquista del titolo di campione d’Italia, il manager Riccardo Messina pensa già all’avvio della prossima stagione agonistica, in programma in primavera: «Siamo stati ospiti del Comune di Paternò - ha esordito Messina - il sindaco ci ha voluto onorare con questa manifestazione che è stata l’occasione per premiare tutti i ragazzi». Assenti i giocatori stranieri volati a Cuba, Malta e Usa, Riccardo Messina ha annunciato la riconferma in toto dell’intero roster che ha conquistato il titolo: «Per il prossimo campionato ripartiamo dalla squadra che ha vinto il campionato. C’è anche qualche nuovo innesto, che per il momento, fino a quanto non lo ufficializzeremo, non faremo il nome. È stata una vittoria- ha concluso Messina-che io personalmente inseguivo da 40 anni e mi auguro che per il baseball siciliano sia un momento di crescita dopo un periodo di stanca».

Il primo cittadino di Paternò Mauro Mangano, nel suo intervento, ha esternato la sua ammirazione per i Red Sox, in quanto «in ogni singolo atleta ha ammirato la grande voglia di giocare e di divertirsi, soprattutto quando scendevano in campo; ed insieme a loro ho visto, negli spalti, intere famiglie che hanno assistito con grande partecipazione alla gare dei Red Sox».

Alla fine della cerimonia il presidente della Federazione Italiana Baseball e Softball Sicilia Michele Bonaccorso, affiancato dal suo vice Michele Consiglio, ha consegnato al presidente dei Red Nunzio Botta il trofeo Federale.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X