Le piazze dello spaccio di Catania gestite dai clan, nomi e foto degli arrestati

CATANIA. Su delega della Procura distrettuale di Catania, la Polizia Ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 16 persone indagate, a vario titolo, di associazione mafiosa, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini condotte dalla Squadra mobile di Catania hanno permesso di disarticolare un gruppo criminale che, sotto l'egida dell'organizzazione mafiosa Cappello-Bonaccorsi, gestiva un fiorente traffico di sostanze stupefacenti ed una "piazza di spaccio" nello storico rione di San Cristoforo secondo un consolidato modello di tipo militare costituito da un articolato modulo di vedette, pusher e custodi della droga.

Sebastiano SARDO, (cl.1986), inteso “Iano Occhiolino”, pregiudicato, già agli arresti domiciliari per altra causa;

Francesco BONCALDO, (cl. 1976),  pregiudicato, inteso “Giorgio Armani”, pregiudicato;

Salvatore BONCALDO, (cl.1974), pregiudicato;

Salvatore Antonio GIUFFRIDA, (cl.1980), inteso “Toty”, pregiudicato;

Vincenzo Massimiliano GUARDO, (cl.1977), inteso “Massimo Briosc”, pregiudicato, già detenuto per altra causa;

Tano MIRABELLA, (cl.1971), pregiudicato;

Antonino NICOLOSI, (cl.1959), inteso “Nino u’ vaddu”, pregiudicato;

Giuseppe ROMANO, (cl.1991), inteso “Peppe ‘u Ponchiu”, pregiudicato, già detenuto per altra causa;

Carmelo SARDO, (cl.1982), inteso “Melo ‘u Ponchiu”, pregiudicato, già detenuto per altra causa;

Luca Davide SARDO, (cl.1990), pregiudicato, già detenuto per altra causa;

Gaetano TORRISI, (cl.1975), pregiudicato;

Francesco TROINA, (cl.1971), inteso “Kawasaki”, pregiudicato, già detenuto per altra causa;

Michele ZANTI, (cl.1994), pregiudicato;

Sebastiano ZANTI, (cl.1986), inteso “Iano ‘a Ponchia”, pregiudicato, già agli arresti domiciliari per altra causa;

Salvatore GIARDINI, (cl.1968), inteso “Turi Mazzuni”, pregiudicato, già detenuto per altra causa,per il quale sono stati disposti gli arresti domiciliari;

Giuseppe TERNULLO, (cl.1988), inteso “’u Putru”, pregiudicato, già detenuto all’estero, per il quale sono stati disposti gli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X