CARABINIERI

Catania, fucili ed armi: sequestro a San Cristoforo

di

CATANIA. Blitz dei carabinieri nello storico quartiere San Cristoforo per anni roccaforte di armi e droga a Catania. È in via della Concordia che un deposito di materiale edile nascondeva anche armi e munizioni.

È quanto scoperto dai carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di piazza Dante che durante un blitz scattato all’alba di ieri hanno sequestrato fucili, pistole e cartucce. In cella è finito Giuseppe Messina, 68 anni, pregiudicato catanese, che è risultato il titolare del deposito nel quartiere San Cristoforo.

I militari sono entrati in azione con il cane «Atos» dell’unità cinofila specializzata nella ricerca di armi ed esplosivi, del Nucleo di Nicolosi. Il prezioso fiuto del cane ha consentito ai militari di scovare, nei numerosi locali e negli anfratti all’interno della ditta le armi e le munizioni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X