COMUNE

Catania, i sindacati: "Nominare i vertici della Pubbliservizi"

CATANIA. «Tra emergenze meteo, viabilità a rischio e scuole superiori a corto di manutenzioni, abbiamo bisogno ora più che mai di una Pubbliservizi pienamente operativa in tutto il territorio provinciale. Malgrado la professionalità e l'impegno degli oltre 400 dipendenti, però, questa azienda partecipata della Città Metropolitana è in stato di semiparalisi». Lo affermano i segretari di Cgil, Cisl, Uil e Ugl Catania, Giacomo Rota, Maurizio Attanasio, Fortunato Parisi e Giovanni Musumeci che chiedono «l'immediata nomina dei vertici aziendali».

«Le incertezze create dalle dimissioni del presidente di Pubbliservizi e dalla sua mancata sostituzione - sostengono i sindacati in una nota congiunta - stanno moltiplicando problemi che già esistevano e negando risposte efficaci, tempestive, a nuove richieste di interventi. Insomma, disagi crescenti per i cittadini e un diffuso senso di frustrazione nei lavoratori dell'azienda che vorrebbero fare, ma non possono. Perchè le forniture sono bloccate e mancano persino i materiali necessari alle opere di riparazione!».

Rota, Attanasio, Parisi e Musumeci fanno «appello al sindaco della Città Metropolitana Enzo Bianco perchè rimetta Pubbliservizi in condizioni di camminare e, se necessario, di correre». «Siamo allarmati nell'apprendere di Istituti scolastici, a Giarre e Acireale - sottolineano - ma non solo, da troppo tempo in attesa di opere urgenti che interessano la stessa sicurezza di studenti e personale. Molti plessi e immobili della ex Provincia, inoltre, sono a rischio di caduta alberi. Pure in questo caso, segnalazioni ancora inevase. La situazione impone scelte istituzionali decise e tempestive. Davvero - chiosano i sindacati non è più possibile aspettare».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X