CASO INEDITO

"In ritardo": multate a Catania le candelore di Villaggio e Circolo Sant’Agata

di

CATANIA. Un “inedito”, nella secolare tradizione della festa di Sant’Agata. Per essersi attardati venerdì durante la sfilata di “cannalori” e carrozze del Senato, i ventiquattro portatori delle candelore di Villaggio e Circolo Sant’Agata saranno “multati” – ma l’importo non è stato ancora determinato – dal Comitato Organizzatore.

“Per l’esattezza, pagheremo a ciascuno qualcosa in meno rispetto agli 850 euro pattuiti”, spiega Francesco Marano, presidente del Comitato oltre che capo dello staff del sindaco Enzo Bianco al Comune di Catania.

E’ la prima volta che le sanzioni, previste nel regolamento sottoscritto dalle associazioni dei tredici monumentali cerei agatini, vengono applicate. La decisione di punire il ritardo delle due candelore è stata resa nota ieri, quando il fercolo della patrona era già in processione per il “giro esterno” nel cuore della città vecchia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook