COMUNE DI CATANIA

Rottamazione cartelle, deputati alla ricerca di una soluzione

di

CATANIA. “Un errore”. “Un grave problema”. I parlamentari Pd Giuseppe Berretta, Giovanni Burtone e Luisa Albanella ammettono che il Comune – a maggioranza di centrosinistra – è caduto su una buccia di banana, fallendo l’appuntamento di legge con gli sgravi sulle cartelle esattoriali. Albanella e i due colleghi, tra i destinatari di una lettera diffusa venerdì da Confcommercio in cui l’amministrazione Bianco veniva definita “una calamità”, si sono presi ventiquattr’ore di tempo e ieri hanno risposto all’organizzazione di categoria.

Il presidente Ascom, Giovanni Saguto, e il vicedirettore, Francesco Sorbello, avevano indirizzato la nota anche a Concetta Raia, Luca Sammartino, Anthony Barbagallo, Nicola D’Agostino, Dino Fiorenza, Enzo Napoli, Fausto Raciti, Valeria Sudano, Angelo Villari e Gianfranco Vullo, tutti esponenti dell’area che sostiene il sindaco Enzo Bianco. Mercoledì in Consiglio, nell’ultimo giorno utile per l’approvazione della cosiddetta “rottamazione” dei tributi locali, il provvedimento non era passato per mancanza di numero legale ma soprattutto perché l’atto era stato definito “annullabile” essendo privo di parere obbligatorio delle Municipalità.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X