VERSO LE ELEZIONI

Regionali, a Catania parte la corsa dei candidati a Sala d'Ercole

di
catania, Elezioni regionali, Catania, Politica

CATANIA. “Ma dove devo andare…”. Con una battuta, il suo solito sorriso, Salvo Di Salvo taglia corto sulle voci che lo vorrebbero candidato alle Regionali. Niente dimissioni dalla giunta Bianco. Resterà al suo posto di assessore all’Urbanistica, per condurre in porto alcune delibere predisposte dai suoi uffici: “In Consiglio – sottolinea Di Salvo – sono già all’ordine del giorno, fra l’altro, la variante per il centro storico e la riduzione degli oneri di urbanizzazione per i lavori di consolidamento antisismico”.

Da Palazzo degli Elefanti, invece, è ormai in uscita Angelo Villari: “Lascerò in aprile (sei mesi prima del voto, ma per adesso è certa solo la scadenza di legislatura in ottobre, ndr)”, conferma l’ex segretario Cgil che nell’amministrazione cittadina ha delega ai Servizi sociali.

Fra i partenti pure il “crocettiano” Luigi Bosco, assessore ai Lavori pubblici, mentre il vicesindaco Marco Consoli ha in agenda un altro appuntamento elettorale: “Io sarò in corsa per le Nazionali, quindi niente dimissioni. Con quale partito? Io ho aderito al movimento di Bruno Tabacci e Andrea Riccardi, ma per adesso ci stiamo guardando attorno. Molto dipende dalla legge elettorale”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Catania: i più cliccati