ROSSAZZURRI

Catania, Petrone non si nasconde: "Il nostro obiettivo rimane la B"

di

CATANIA. Mario Petrone dovrà essere il tecnico della rivoluzione, l'uomo capace di dare carattere e cattiveria ad una squadra che non riesce ad avere fame di punti , quindi, non morde l'avversario. Una squadra che - costruita per il salto in Serie B - ha dimostrato di andare al passo e, addirittura, zoppicare, soprattutto lontano dal Massimino.

Il nuovo tecnico si è presentato ieri in sala stampa, per lui subito una prova importante sabato contro il taranto al Massimino. «Sono orgoglioso di allenare una squadra prestigiosa come il Catania.

Appena il direttore mi ha chiamato, e non mi ha preso di sorpresa, io ho risposto subito «presente». Mi ha colpito subito una frase di Lo Monaco: «dobbiamo andare in B».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X